Fabbricati rurali

Villa Convento, Lecce | recupero

architetto: Raffaele Centonze
città: Villa Convento, Lecce
anno: 2004/2005
cliente: Privato
impresa: Omnia Costruzioni


Recupero di un fabbricato rurale anticamente utilizzato per il ricovero di animali (stalle). Nelle immediate vicinanze del corpo principale vi è una piccola costruzione tipica salentina, interamente realizzata con pietre a secco (pajara), che anticamente veniva utilizzata come deposito per attrezzi agricoli. L’area circostante è caratterizzata da un ampio uliveto cresciuto all’interno di una cava tufacea sfruttata.

L’intento progettuale è quello di ricavare una residenza , con caratteristiche  abitative attuali, mettendo in comunicazione le varie stalle.  Si è ricavata una dimora composta da una ampia zona giorno con cucina abitabile, soggiorno, pranzo ed una zona notte con tre camere da letto e due servizi igienici, il tutto conservando l’integrità delle volte a botte e a stella “alla leccese”. Si sono utilizzati metodi e tecniche costruttive tradizionali ed oggi il fabbricato è la casa studio di un noto fotografo di moda emiliano.

Restoration of rural buildings formerly used as a stable. The adjacent construction, originally used as warehouse, is made by dry stones, forming a typical, local building called “pajara”. The neighbourood area is surrounded by an olive tree grove, grown up in a tuff quarry. The brief was to build a contemporary residence, creating an interconnection between the stalls. The end result is a stunning residence formed by a living area made by a kitchen, a living room, a dining room and a sleeping area made by three bedrooms and two bathrooms, The barrel vault and the local, star-shaped ribbed vaults have been preserved while traditional architectural techniques have been used to build this residence which is now the home-studio of a fashion photographer.